LONDRA

Londra è una città vibrante e affascinante, ricca di storia e cultura, e ci sono tantissime cose da fare e vedere. Se a disposizione si hanno solo 48 ore per visitarla, è importante pianificare bene il proprio tempo per sfruttarlo al massimo.

In questo articolo verrà fornito un programma dettagliato di tutto ciò che si può fare in 2 giorni a Londra, dai luoghi da visitare ai piatti da assaggiare.

Giorno 1

MATTINA

La colazione inglese è un pasto sostanzioso e tipico della cultura britannica, spesso considerato il pasto più importante della giornata. La colazione tradizionale comprende diversi elementi, tra cui:

  • Uova fritte o strapazzate
  • Pancetta
  • Salsiccia
  • Funghi
  • Pomodori arrostiti
  • Fagioli in salsa di pomodoro
  • Toast o pane tostato
  • Tè o caffè

A Londra, ci sono molti posti dove puoi gustare una colazione tipica locale. Uno dei luoghi più famosi è il Breakfast Club, che ha diverse sedi in tutta la città. Qui si potrà gustare una colazione completa con uova, pancetta, salsiccia, fagioli e molto altro ancora. Inoltre, il Breakfast Club è famoso anche per i suoi pancake e i suoi milkshake.

Un altro posto popolare per la colazione inglese è il Duck & Waffle, situato al 40° piano dell’edificio Heron Tower a Bishopsgate. Qui si potrà godere di una colazione con vista panoramica sulla città e assaggiare la famosa “Duck & Waffle”, un piatto composto da un’ala d’anatra confit accompagnata da un waffle belga.

Se preferisci qualcosa di più leggero, ci sono molte altre opzioni per la colazione a Londra. Ad esempio, si può provare il porridge, una pappa di fiocchi d’avena servita con frutta e miele, o un avocado toast, una fetta di pane tostato con avocado, uova e spezie.

Dopo una ricca colazione, inizia il primo tour Londra visitando la Torre di Londra, un’antica fortezza e uno dei luoghi più famosi e iconici di Londra. Situata sulle rive del fiume Tamigi, è stata costruita nel 1078 dal re normanno Guglielmo il Conquistatore come fortezza reale. Nel corso dei secoli, la Torre di Londra è stata utilizzata come prigione, deposito di armi e tesoro reale.

Uno dei punti salienti della visita alla Torre di Londra è la possibilità di ammirare le gioielle della corona britannica, tra cui la corona imperiale, la spada di stato e lo scettro del re. Questi oggetti preziosi sono custoditi all’interno della Jewel House, che è una delle attrazioni principali della Torre.

Inoltre, la Torre di Londra è anche famosa per le sue storie di fantasmi e leggende. Diverse persone sono state imprigionate e giustiziate qui, tra cui le famose “Regine della Torre”, Anna Bolena e Caterina Howard. Si dice che i loro fantasmi ancora vaghino per la Torre di notte.

La Torre di Londra è aperta al pubblico tutti i giorni dell’anno, tranne il 24, 25 e 26 dicembre. Gli orari di apertura variano a seconda della stagione, ma di solito la Torre apre alle 9:00 del mattino e chiude alle 17:30 o alle 18:00. È consigliabile prenotare i biglietti in anticipo per evitare le code e per essere sicuri di poter visitare la Jewel House.

POMERIGGIO

Dopo la visita alla Torre di Londra, si può arrivare a piedi fino al Borough Market lungo il Tamigi, che è uno dei mercati più famosi di Londra. Qui si potranno assaggiare deliziosi piatti da tutto il mondo, tra cui il classico Fish and Chips, hamburger gourmet, falafel e molto altro ancora.

Londra è una città molto grande e diversificata, con una vasta gamma di cucine e specialità locali da provare. Ecco alcuni ristoranti da non perdere:

  1. Dishoom: un ristorante indiano molto popolare a Londra, famoso per i suoi piatti di street food e il suo brunch. Si consiglia il loro “Chicken Ruby” o il “Black Daal”.
  2. The Hawksmoor: questo ristorante è specializzato in bistecche di alta qualità provenienti da allevamenti britannici selezionati. Se si ama la carne, non bisogna perdere l’occasione di assaggiare una delle loro bistecche.
  3. Tayyabs: un ristorante pakistano molto amato dai londinesi, situato a Whitechapel. Da non perdere il loro “Lamb Chops” e il “Karhai Chicken”.
  4. St. John: questo ristorante si concentra sulla cucina britannica tradizionale, con un’attenzione particolare per i tagli di carne meno conosciuti. Da provare il loro celebre “Roast Bone Marrow” o il “Devilled Kidneys”.
  5. The Ledbury: uno dei ristoranti più rinomati di Londra, con una stella Michelin. Qui si possono gustare piatti raffinati a base di ingredienti stagionali britannici.
  6. Poppies Fish and Chips: se si vuole provare uno dei piatti più tipici della cucina britannica, non si può perdere assolutamente il fish and chips. Poppies è uno dei migliori ristoranti per questo piatto, con diverse sedi a Londra.
  7. Brick Lane Market: se invece si ama il cibo di strada, il Brick Lane Market è il posto giusto. Qui si troveranno una vasta gamma di cibi provenienti da diverse cucine, tra cui curry bangladeshi, falafel, kebab e molto altro ancora.

Dopo pranzo, la prossima attrazione riguarda la London Eye, la grande ruota panoramica situata sulle rive del fiume Tamigi, nella zona di South Bank a Londra. La London Eye è uno dei simboli di Londra ed è aperta fino a tarda sera. È una delle attrazioni più famose della città e offre una vista spettacolare sulla città, con un raggio visuale di oltre 40 chilometri in tutte le direzioni.

La ruota panoramica è alta 135 metri e ha un diametro di 120 metri. È composta da 32 cabine di vetro rotanti, ognuna delle quali può ospitare fino a 25 persone. Il tempo di una singola rotazione completa della ruota è di circa 30 minuti.

London Eye è stato inaugurato nel 2000 in occasione del nuovo millennio ed è diventato rapidamente una delle attrazioni più popolari di Londra. Sebbene sia originariamente stato previsto come attrazione temporanea, London Eye è diventato un’attrazione permanente a causa della sua popolarità.

Essa è aperta tutto l’anno e offre diverse opzioni di biglietti, tra cui la possibilità di prenotare una cabina privata o di combinare la visita con altre attrazioni turistiche di Londra. Se si visita Londra, London Eye è una delle attrazioni che si consiglia di non perdere.

SERA

Per concludere il primo giorno a Londra, trascorri la serata presso il quartiere di Covent Garden, famoso per i suoi negozi, i ristoranti e gli spettacoli e teatri di strada.

Covent Garden è una zona molto popolare di Londra, situata nel cuore del West End, famosa per il suo mercato coperto e per la sua vivace scena culturale. Tra le numerose attrazioni ci sono anche spettacoli di magia molto popolari.

Il Covent Garden Magic Circle è un’organizzazione di maghi professionisti e appassionati di magia che si esibiscono regolarmente in spettacoli di magia. Gli spettacoli si tengono in diverse location della zona, tra cui il teatro del Museo di Londra e il London Coliseum.

In particolare, il Magic Circle Theatre è un teatro intimo situato all’interno dell’edificio del Magic Circle, dove si tengono spettacoli di magia molto esclusivi. Gli spettacoli sono riservati solo ai membri del Magic Circle e ai loro ospiti, ma a volte vengono organizzati spettacoli aperti al pubblico.

Inoltre, in diverse piazze di Covent Garden, ci sono spesso artisti di strada che si esibiscono in spettacoli di magia e illusionismo. Questi artisti di strada, noti come Covent Garden Street Performers, sono molto popolari tra i turisti e i visitatori della zona.

E’ un quartiere molto popolare di Londra per la ristorazione, con una vasta gamma di opzioni per la cena. Ci sono molti ristoranti di alta qualità, così come caffè e pub più informali.

Se si è alla ricerca della cucina italiana, si consiglia di provare la famosa catena di ristoranti Jamie’s Italian, che serve piatti tradizionali italiani con un tocco moderno. Un’altra opzione italiana molto popolare è il ristorante L’ulivo, che offre piatti autentici della cucina italiana, preparati con ingredienti di alta qualità.

Per un’esperienza culinaria più esclusiva, è consigliato prenotare un tavolo al ristorante The Ivy, che serve piatti britannici moderni in un ambiente molto raffinato. Un altro ristorante di alta qualità a Covent Garden è il Hawksmoor, specializzato in bistecche di alta qualità.

Se invece si preferisce la cucina asiatica, c’è una vasta gamma di opzioni a Covent Garden. Ad esempio, il ristorante Feng Shui Inn serve cucina cinese autentica, mentre il ristorante Sticks’n’Sushi offre una selezione di sushi e piatti fusion giapponesi.

Inoltre, se si vuole assaggiare qualcosa di diverso, si consiglia di provare Dishoom, un ristorante indiano molto popolare a Londra, che serve piatti di street food e brunch.

Infine, se si è alla ricerca di un’esperienza più informale, ci sono molte opzioni di pub e caffè, che servono piatti tradizionali britannici e internazionali. Ad esempio, il pub Punch & Judy serve piatti classici come fish and chips e hamburger, mentre il caffè Bill’s offre una vasta gamma di piatti freschi e sani.

Giorno 2

MATTINA

Inizia il secondo giorno a Londra visitando la Cattedrale di San Paolo. Essa è una delle attrazioni più famose di Londra ed è un importante luogo di culto per la Chiesa Anglicana. Si trova nella zona di City of London, nella parte orientale della città, ed è una delle cattedrali più grandi del mondo.

La cattedrale attuale è stata costruita tra il 1675 e il 1710, dopo che la precedente cattedrale medievale è stata distrutta dal Grande Incendio di Londra nel 1666. La nuova cattedrale è stata progettata dall’architetto Sir Christopher Wren, che ha creato un edificio di stile barocco con una grande cupola centrale.

La Cattedrale è nota per la sua magnifica cupola, che si eleva a 111 metri sopra la città e offre una vista panoramica spettacolare sulla città. È anche famosa per i suoi altari, le sue vetrate e le sue opere d’arte, tra cui il dipinto di San Paolo che si trova nella cupola.

E’ aperta ai visitatori tutti i giorni dell’anno, con una tariffa d’ingresso che include l’accesso a tutte le principali aree della cattedrale, tra cui la cupola, la cripta e la galleria di Whispering. La galleria di Whispering è una caratteristica unica della cattedrale, dove i visitatori possono sperimentare l’effetto acustico particolare che permette di sentire i sussurri dall’altra parte della cupola.

Questo è anche un luogo importante per la storia e la cultura britannica. È stata il luogo delle incoronazioni di molti monarchi britannici, tra cui quella di Re Giorgio VI nel 1937, e ha ospitato anche numerosi funerali di personaggi famosi, come Winston Churchill.

Dopo la visita alla Cattedrale di San Paolo, vi è un’ulteriore quartiere da far visita, quello di Notting Hill, famoso per il suo mercato delle pulci e le case colorate. Qui vi è un’ampia scelta di cibi da strada, tra cui hamburger, kebab, falafel e molto altro ancora. Inoltre, vi sono anche le boutique alla moda e i negozi di antiquariato.

POMERIGGIO

Dopo il pranzo, si procede la visita verso il British Museum. Il museo è stato fondato nel 1753 ed ospita una vasta collezione di opere d’arte e manufatti provenienti da tutto il mondo, che coprono una vasta gamma di periodi storici, culture e civiltà.

La collezione è composta da oltre otto milioni di oggetti, tra cui antichità egiziane, greche e romane, arte dell’Asia, dell’Africa, delle Americhe e dell’Oceania, manoscritti, monete, medaglie e molto altro ancora.

Tra i suoi reperti più famosi ci sono la pietra di Rosetta, che ha permesso di decifrare i geroglifici egiziani, l’Elgin Marbles, una collezione di sculture greche antiche, e la statua di Ramses II, una grande scultura egiziana.

Il museo è diviso in diverse gallerie tematiche, come la galleria egizia, la galleria greca e romana, la galleria dell’Asia e la galleria delle Americhe, che permettono ai visitatori di esplorare la collezione in modo organizzato.

L’ingresso al British Museum è gratuito, anche se alcune mostre temporanee possono avere un costo. Il museo è aperto tutti i giorni dell’anno, tranne il 24, il 25 e il 26 dicembre. Inoltre, offre anche visite guidate, audio-guide e altre attività educative e culturali per adulti, famiglie e scuole.

SERA

Per concludere il soggiorno a Londra, fai una passeggiata lungo South Bank, una zona sulle rive del Tamigi piena di bar, ristoranti e spettacoli. Qui si può bere un cocktail in tranquillità in uno dei numerosi bar con vista sul fiume o assistere a uno spettacolo al National Theatre o al Globe Theatre.

Presso South Bank la vista di notte è spettacolare per via delle luci della città e del fiume Tamigi. Lungo il fiume ci sono molti ponti illuminati, tra cui il London Eye, la Torre di Londra e il Tower Bridge, che creano un’atmosfera magica e romantica.