Le vie sterrate più emozionanti nel mondo

Indice

Le strade sterrate, in Italia o in generale nel mondo, sono un’esperienza unica per i viaggiatori avventurosi. Esplorare paesaggi spettacolari e luoghi nascosti su strade sterrate può essere una delle esperienze più emozionanti della vita. In questo articolo, esploreremo alcune delle vie sterrate più emozionanti nel mondo.

Strada del Caracol, Colombia

La Strada del Caracol (in spagnolo “Carretera del Caracol”) è una strada panoramica situata nella regione della Sierra Nevada de Santa Marta, in Colombia. La strada è famosa per le sue numerose curve a gomito e per la vista spettacolare sulla costa caraibica colombiana e per la vista panoramica sulla giungla, che si può godere dal punto di vista più alto della strada.

La strada del Caracol è stata costruita negli anni ’30 del XX secolo e si snoda lungo le pendici della Sierra Nevada de Santa Marta, il più alto sistema montuoso costiero al mondo. La strada è caratterizzata da numerose curve a gomito, che richiedono una guida attenta e precisa essendo molto ripida. Lungo il percorso, si possono ammirare le montagne coperte di foreste pluviali, le cascate e le viste panoramiche sulla costa caraibica colombiana.

La strada del Caracol è stata recentemente restaurata e ampliata per migliorare la sicurezza dei passeggeri e dei conducenti. La strada è ora in buone condizioni e offre un’esperienza di guida emozionante e panoramica.

La strada del Caracol è diventata una delle principali attrazioni turistiche della regione della Sierra Nevada de Santa Marta ed è molto popolare tra i turisti che cercano avventura e natura. Lungo la strada, ci sono diverse aree di sosta e punti panoramici dove i visitatori possono fermarsi per scattare foto e godere della vista.

Strada della Morte, Bolivia

La Strada della Morte (in spagnolo “Camino de la Muerte”) è una strada di montagna situata in Bolivia. La strada è stata costruita negli anni ’30 del XX secolo e si estende per circa 69 chilometri, collegando la città di La Paz alla città di Coroico.

E’ una delle strade sterrate più pericolose al mondo, stretta e ripida, con numerose curve a gomito e precipizi a picco. Nonostante il pericolo, la strada è diventata una popolare attrazione turistica e viene utilizzata da ciclisti e motociclisti avventurosi.

La Strada della Morte è famosa per le sue condizioni pericolose e mortali, con numerose curve a gomito, una larghezza inferiore ai tre metri e la mancanza di protezioni laterali. La strada è stata soprannominata “la strada più pericolosa del mondo” e ha causato la morte di molte persone nel corso degli anni.

La Strada della Morte è anche famosa per la sua bellezza naturale, con panorami spettacolari delle montagne e della foresta pluviale circostante. Lungo il percorso, ci sono numerose cascate, fiumi e canyon che attirano molti avventurieri.

Negli ultimi anni, la Strada della Morte è diventata una popolare destinazione turistica per i ciclisti e gli escursionisti che cercano un’esperienza di avventura estrema. La strada è stata ampliata e migliorata per renderla più sicura per i visitatori, ma rimane comunque una delle strade più pericolose del mondo.

Strada Transfăgărășan, Romania

La Strada Transfăgărășan è una strada panoramica ad alta quota situata nelle montagne dei Carpazi in Romania. È stata costruita tra il 1970 e il 1974 come una via strategica militare per attraversare le montagne e collegare le due regioni della Transilvania e della Valacchia.

E’ una delle strade più belle del mondo, caratterizzata da numerose curve a gomito, ponti e gallerie. La vista panoramica sulla montagna è spettacolare, e la strada è stata anche utilizzata come location per il film di James Bond “Il mondo non basta“.

La strada si estende per circa 90 km ed è caratterizzata da curve ripide, tornanti, passaggi attraverso gallerie e attraversa il Passo di Transfăgărășan, che è il secondo passo più alto della Romania, con un’altitudine di 2.042 metri.

La strada è diventata una popolare attrazione turistica per la sua bellezza naturale e le viste spettacolari che offre. La strada attraversa un paesaggio mozzafiato di montagne, valli, laghi, cascate e ghiacciai. Ci sono anche molti punti di sosta lungo la strada, come il Lago Balea, dove si possono ammirare le viste panoramiche e fare escursioni.

La strada è aperta solo in estate, generalmente da fine giugno a ottobre, a causa delle nevicate invernali e delle condizioni meteorologiche estremamente difficili. Tuttavia, è possibile visitare la zona in inverno per praticare sport invernali come lo sci e lo snowboard.

La Strada Transfăgărășan è stata anche il set di alcune produzioni cinematografiche famose, come il film di James Bond “La spia che mi amava” del 1977.

Gibb River Road, Australia

La Gibb River Road è una strada sterrata situata nell’Australia occidentale, che attraversa la regione di Kimberley, una zona remota e selvaggia del paese. La strada si estende per circa 660 km, da Derby a Kununurra, attraversando alcuni dei paesaggi più spettacolari dell’Australia.

E’ una delle strade sterrate più emozionanti al mondo, caratterizzata da fiumi, cascate e canyon. La Gibb River Road è caratterizzata da numerosi guadi e da una superficie molto accidentata. Ci sono anche numerose stazioni di bestiame lungo la strada, dove i turisti possono vedere la vita in campagna dell’Australia occidentale.

La Gibb River Road è stata costruita negli anni ’60 per facilitare l’accesso alle stazioni di bestiame e alle miniere di piombo e zinco della regione. Oggi, la strada è diventata una meta turistica popolare, soprattutto per gli amanti dell’avventura e della natura.

La Gibb River Road è considerata una delle strade più impegnative dell’Australia, con tratti di strada sterrata, attraversamenti di fiumi e terreni accidentati. Tuttavia, la strada è accessibile ai veicoli a quattro ruote motrici e ai campeggiatori che cercano l’avventura.

Tra le attrazioni principali della Gibb River Road ci sono le Gorge di Windjana e Tunnel Creek, dove i visitatori possono fare escursioni e vedere i coccodrilli d’acqua dolce; la Bell Gorge, con la sua cascata spettacolare che cade in una piscina naturale; e la El Questro Wilderness Park, una vasta area di 700.000 acri con una serie di gole, cascate e sorgenti termali naturali.

La Gibb River Road è aperta solo durante la stagione secca, da giugno a settembre, a causa delle piogge torrenziali che impediscono il passaggio durante la stagione delle piogge. È importante che i viaggiatori siano ben attrezzati e preparati per affrontare le condizioni difficili della strada, inclusi il caldo intenso, le zanzare e le condizioni di guida difficili.

Route 66, Stati Uniti d’America

La Route 66 è stata una celebre autostrada degli Stati Uniti che ha attraversato il paese da Chicago, nell’Illinois, fino a Santa Monica, in California. La strada è stata costruita nel 1926 e ha rappresentato un’importante via di comunicazione per il commercio e il trasporto di persone attraverso gli Stati Uniti. La Route 66 è stata anche un’icona della cultura americana, simbolo della libertà di viaggiare su strada e dell’avventura.

La Route 66 è stata una delle strade più iconiche degli Stati Uniti, e ancora oggi attira numerosi viaggiatori avventurosi. La strada si estende per oltre 3.000 km, attraversando otto stati americani, ed è caratterizzata da numerosi paesaggi spettacolari, tra cui il Grand Canyon. La Route 66 è stata la strada principale degli Stati Uniti fino agli anni ’50, quando è stata sostituita dall’autostrada.

La Route 66 ha attraversato numerosi Stati, tra cui l’Illinois, il Missouri, il Kansas, l’Oklahoma, il Texas, il Nuovo Messico, l’Arizona e la California. La strada è stata conosciuta per i suoi spettacolari paesaggi naturali, la sua cultura popolare e le sue attrazioni turistiche, come i motel, le stazioni di servizio e i ristoranti.

La Route 66 è stata resa celebre dalla cultura popolare americana, con canzoni, film e programmi televisivi che ne hanno raccontato la storia e l’importanza. La canzone “Get Your Kicks on Route 66” è diventata un inno non ufficiale per la strada.

Negli anni ’50 e ’60, la Route 66 è stata gradualmente sostituita dalle moderne autostrade interstatali, ma la strada è stata mantenuta come attrazione turistica e come simbolo della cultura americana. Oggi, molti tratti della Route 66 sono ancora percorribili, permettendo ai visitatori di rivivere la storia della strada e di scoprire i luoghi leggendari che l’hanno resa famosa.

Strada Panamericana, Sud America

La Strada Panamericana è una rete di strade che si estende per circa 30.000 km, dalle regioni più a nord dell’Alaska, negli Stati Uniti, fino alla Terra del Fuoco, in Argentina. La strada attraversa 14 paesi dell’America centrale e meridionale, tra cui gli Stati Uniti, il Canada, il Messico, il Guatemala, il Belize, l’Honduras, il Nicaragua, il Costa Rica, il Panama, la Colombia, l’Ecuador, il Perù, il Cile e l’Argentina.

La Strada Panamericana è stata costruita a partire dagli anni ’30, con l’obiettivo di collegare tutti i paesi del continente americano. Oggi, la strada è diventata una meta turistica popolare, soprattutto per i viaggiatori che cercano di fare un viaggio avventuroso attraverso l’America Latina.

La strada attraversa una vasta gamma di paesaggi, tra cui foreste pluviali, deserti, montagne, spiagge e città. Ci sono anche numerose attrazioni turistiche lungo la strada, tra cui siti archeologici, parchi nazionali, spiagge, città coloniali e villaggi indigeni.

Alcune delle attrazioni principali della Strada Panamericana includono la città di Cuzco, in Perù, che è il punto di partenza per visitare la famosa città Inca di Machu Picchu; il Parco Nazionale di Torres del Paine, in Cile, con le sue spettacolari montagne e ghiacciai; e la città di Cartagena, in Colombia, con le sue bellezze coloniali e le spiagge caraibiche.

La Strada Panamericana è una delle strade più lunghe e impegnative del mondo, con tratti di strada sterrata, attraversamenti di fiumi e terreni accidentati. Tuttavia, la strada è accessibile ai veicoli a quattro ruote motrici e ai campeggiatori che cercano l’avventura.

La Strada Panamericana è un’esperienza di viaggio unica e indimenticabile, che offre ai viaggiatori la possibilità di scoprire la bellezza e la diversità del continente americano.

In conclusione, le strade sterrate offrono una delle esperienze più emozionanti per i viaggiatori avventurosi. Le strade sopra citate sono solo alcune delle più spettacolari al mondo, e permettono di esplorare paesaggi spettacolari e luoghi nascosti. Se siete alla ricerca di una nuova avventura, non c’è niente di meglio che esplorare le strade sterrate del mondo.

CONDIVIDI